Euro importazione pneumatici: tutti i rischi

DI COSA PARLIAMO

Nel mercato della vendita online di pneumatici, alcuni siti offrono lo stesso prodotto a un prezzo del 15-20% inferiore rispetto ai concorrenti.

Basta un rapido confronto dei prezzi sui vari shop online per rendersi conto delle sostanziali differenze tra sito e sito.

Non è libero mercato, questo: una tale differenza è possibile solo se chi applica prezzi così bassi vende i prodotti senza applicare regolarmente l'Iva.

i pericoli dell'euro importazione

Quanto si rischia senza la fattura?
Pretendi la fattura. È un tuo diritto

Chi non versa l'Iva è facilmente riconoscibile perché non rilascia alcun documento fiscale, neanche se richiesta esplicitamente. Tutti i rivenditori online acquistano i prodotti da grandi fornitori all’ingrosso, situati in altri paesi UE. L’Iva viene applicata nel paese di destinazione – nel nostro caso l’Italia. Alcuni operatori però approfittano della poca chiarezza delle norme italiane per non applicare l’Iva e abbattere il prezzo finale. Anche se la legge attualmente non obbliga al rilascio di un documento, ricordati sempre di pretendere la fattura: è un tuo diritto.

  • NON HAI LA GARANZIA

    Senza la fattura, in caso di difetti di fabbricazione potresti non godere dei diritti previsti dalla garanzia.

  • Rischi di compiere reato

    Senza la fattura che attesti il versamento dell’IVA, in futuro ti potrebbe venire contestato il reato di incauto acquisto - potresti anche essere obbligato a versare l’IVA non corrisposta dal venditore.

  • Paghi due volte il PFU

    Senza la fattura che lo prova, il gommista potrebbe chiederti di pagare di nuovo il contributo per lo smaltimento dei pneumatici.

  • La legge non ammette ignoranza. E il fisco italiano è sempre più aggressivo con chi cerca di evadere i tributi dovuti.

Chi siamo e cosa chiediamo

CHI HA ADERITO AL NOSTRO MANIFESTO

le ultime notizie

Vuoi aderire al manifesto, richiedere altri informazioni o lasciare un tuo commento? Scrivici un messaggio.